Blu Eccellente Originale Tutta F1 Mclaren C-43 Exin Scalextric b6bb4gnca3170-Piste elettriche

Dalla piece teatrale in gallo italico alla presentazione del libro sui siciliani di Hammonton, alla musica dei cantori di Nicosia. Per il nono anno consecutivo, Salina, ospita la Festa degli Eoliani nel mondo.

Dalle Eolie, dai primi del novecento in poi, emigrarono migliaia e migliaia di abitanti che andarono a popolare Stati Uniti, Australia, e diversi paesi del continente europeo. Eoliani che in molti casi, vincendo pregiudizi e alcune forme di razzismo, riuscirono a integrarsi e ad affermarsi.

Alle Eolie, ogni anno, si celebrano quelle partenze, si raccontano storie, si rivivono quegli anni. Motore dell’organizzazione lo storico Marcello Saija direttore del museo dell’ emigrazione di Malfa. A promuovere gli eventi che si terranno sabato 7 settembre a palazzo Marchetti di Malfa e a Lingua domenica 8 settembre, oltre al museo eoliano dell’ emigrazione di Malfa anche i comuni di Santa Marina Salina e di Malfa.

Proprio a Salina, nelle scorse settimane, il presidente della Regione Nello Musumeci ha tenuto a battesimo la nascita delle rete siciliana dei musei dell’ emigrazione annunciando stanziamenti e un preciso percorso amministrativo. Il via alla festa degli eoliani nel mondo sabato 7 settembre alle 18 al museo di Malfa e a palazzo Marchetti con i saluti delle istituzioni che anticiperanno la piece teatrale ” A Mereca” interpretata dagli Amattori di Nicosia in programma alle 21.

Sega Toys Dinpet J Liner EX R-103 JR Yamagata Shinkansen 3 Carriage Train Model

Segnale luminoso Segnale di blocco H0 Märklin 76491 Modello pronto già (02q)

Dario Franceschini torna a ricoprire il ruolo di ministro dei Beni culturali. Anche questa volta ha la delega al Turismo. Franceschini è nella lista presentata dal premier incaricato Giuseppe Conte per il governo Pd- Movimento 5 Stelle.

Franceschini prende il posto di Alberto Bonisoli, ma in realtà si tratta di un ritorno al Mibac visto che ha ricoperto il medesimo ruolo nei precedenti governi Renzi prima e Gentiloni dopo. Nei prossimi giorni si saprà qualcosa in più sulle intenzioni del programma di governo di Franceschini.

https://www.isoleolie.it

Segui i tuoi sogni MINI 5.5" One of a kind Alpaca Bear Olsen Design OOAK
Selfie Drone Camera Wifi Mini RC FPV Foldable Altitude Remote Control Toys SCHUKO TESTAUFTRAG Vw PASSAT TS 1:43 NEW!!!

 

Lipari – I resti di un corpo umano sono stati rinvenuti nel mare della maggiore isola delle Eolie.

Una vertebra alquanto consumata è stata ritrovata da un turista subacqueo in località Punta Crapazza a Lipari. Dopo essere stata prelevata è stata consegnata alla guardia costiera e successivamente ai carabinieri per gli accertamenti del caso con il Ris (Reparto investigazioni scientifiche) di Messina.

Lo specchio di mare, di fronte all’isola di Vulcano, è uno dei luoghi piu’ battuti dai sub, anche se a distanza, perchè nei fondali giace una nave tardo romana, naufragata carica di lingotti di stagno, nocciole e zolle di solfuro di arsenico usato nell’antichità come colorante ed è vietato avvicinarsi.

Semplice scienza insieme costruita cratch intelligente Robot Auto DIY

Senseez vibrante sensoriale-turbolento Tartaruga Cuscino, autismo, SEN, venute

In risalita il turismo in Tunisia. Secondo quanto riporta la Banca centrale della Tunisia (Bct), le entrate derivanti dagli arrivi nel Paese sono aumentate di circa il 46% dall’inizio dell’anno al 20 di agosto scorso raggiungendo 3,5 miliardi di dinari tunisini (circa 1,1 miliardi di euro), rispetto ai 2,4 miliardi di dinari dello stesso periodo dell’anno scorso.

Gli arrivi hanno fatto segnare un aumento del 12,8% (al 10 agosto), con 5,43 milioni di visitatori, secondo le statistiche fornite di recente dal ministero tunisino del Turismo e dell’Artigianato. Le riserve nette in valuta estera sono notevolmente migliorate raggiungendo 17,5 miliardi di dinari, pari a 98 giorni di copertura delle importazioni (al 23 agosto), rispetto ai 70 giorni di copertura dello stesso periodo del 2018.

.travelnostop.com

https://twitter.com/LeIsoleEolie

Blu Eccellente Originale Tutta F1 Mclaren C-43 Exin Scalextric b6bb4gnca3170-Piste elettriche

SENTINEL METAMOR FORCE DINO GETTER 2 LIMITED EDITION NUOVO °*°A ROMA°*°

Scitt Kits Family-fun Science Exploration Kits
Sanzioni pesanti in caso di utilizzo scorretto: ecco cosa sapere sul cellulare alla guida.
Uno dei peggiori vizi degli automobilisti è quello di utilizzare il cellulare alla guida. Questa pratica, oltre ad essere vietata dal Codice della Strada, è estremamente pericolosa perché distrae il guidatore da quanto avviene sulla strada ed allunga i tempi di reazione.

Multa cellulare alla guida senza contestazione
L’articolo 173 del Codice della Strada dispone testualmente: “È vietato al conducente di far uso durante la marcia di apparecchi radiotelefonici ovvero di usare cuffie sonore, fatta eccezione per i conducenti dei veicoli delle Forze armate e dei Corpi di cui all’articolo 138, comma 11, e di polizia. È consentito l’uso di apparecchi a viva voce o dotati di auricolare purché il conducente abbia adeguate capacità uditive ad entrambe le orecchie”.

Le sanzioni in caso di utilizzo del cellulare alla guida sono pesanti. Chi verrà sorpreso alla guida con il cellulare in mano rischia la sospensione della patente da 7 a 30 giorni (da uno a tre mesi nel caso di infrazione reiterata), e una multa da 422 a 1.697 euro.

La sanzione può essere elevata anche senza contestazione, ma in questo caso il verbale deve indicare con precisione gli estremi della violazione e l’indicazione dei motivi che hanno reso impossibile la contestazione immediata.

Qualora, quindi, si riceva presso la propria residenza la notifica del verbale, sarà fondamentale verificare che tutte le indicazioni in essa contenute siano dettagliate e precise. Nell’ipotesi in cui il verbale non sia preciso e puntuale si potrà presentare ricorso il Giudice di Pace competente per territorio per far dichiarare la nullità del verbale.

Cellulare alla guida: sanzioni
Per fare chiarezza sulle sanzioni in caso di uso cellulare alla guida si deve sempre prendere in considerazione il dettato dell’articolo 173 del Codice della Strada.

Le sanzioni amministrative per chi viene fermato con il cellulare alla guida vanno da un minimo di 422 ad un massimo di 1.697 euro, oltre alla decurtazione di cinque punti dalla patente.

Se nei due anni successivi all’infrazione la stessa non verrà ripetuta, il conducente potrà ottenere la restituzione dei punti, mentre nel caso in cui vi sia il totale azzeramento dei punti, il conducente deve necessariamente rifare gli esami di guida nel termine massimo di 30 giorni, durante i quali gli è consentito guidare con un’apposita autorizzazione. All’esito dell’esame vengono riassegnati tutti e 20 i punti della patente.

Cellulare alla guida: ritiro patente
Negli ultimi mesi si è spesso parlato di una modifica al Codice della Strada per inserire, tra le altre sanzioni, anche il ritiro della patente per chi venisse fermato con il cellulare alla guida.

É giusto chiarire che al momento il nostro Codice della Strada non ha subito modifiche in merito e quindi, oltre alla sanzione amministrativa del pagamento di una multa e la decurtazione di 5 punti dalla patente, la sanzione accessoria attualmente prevista in caso di violazione è la sospensione della patente di guida qualora, nei due anni successivi all’infrazione, il conducente venga fermato per aver ripetuto la stessa violazione.

SCOTTOY 1/43 SCALE - LANCIA APPIA 1a SERIE - GREEN

Sopralluogo tecnico all’Ospedale di S. Agata di Militello, della Commissione appositamente costituita dal Management dell’ASP di Messina per consentire la piena continuità delle attività assistenziali e permettere la realizzazione dei lavori di adeguamento previsti per il Punto Nascita; erano presenti il Direttore Generale Paolo La Paglia, il Direttore Sanitario Mimmo Sindoni, il Risk Manager Aziendale Nino Giallanza, il Dirigente dell’Ufficio Tecnico Giovanna Pellegrino, il Direttore Medico del presidio ospedaliero Paolina Reitano, il Primario dell’U.O.C. di Ostetricia e Ginecologia Umberto Musarra ed il Responsabile della U.O. Anestesia e Rianimazione Paolo Nuzzo….

continua

SERBATOIO IDRAULICO JESU IN METALLO A/B per 1/14 TAMIYA KING Globe Liner TRATTORE RC Auto Nuovo SCOTTOY DIECAST MODEL - LANCIA FLAMINIA CORPO NAZIONALE VIGILI DEL FUOCO

Blu Eccellente Originale Tutta F1 Mclaren C-43 Exin Scalextric b6bb4gnca3170-Piste elettriche

SERIE 8 MODELLINI METALLO-VIGILI DEL FUOCO

 

Lipari – Ancora incidenti in mare e nelle strade dell’isola.

In barca sono stati coinvolti 2 giovani. Il secondo è stato un incidente stradale. Un ragazzino di 15 anni con importanti ferite e fratture alla gamba in serata con l’elisoccorso è stato trasportato al Papardo di Messina.

OSPEDALE CON CUCINA A MEZZO SERVIZIO PER PERSONALE RIDOTTO

Il personale carente colpisce anche la cucina dell’ospedale. E non sono piu’ garantiti i due pasti giornalieri preparati al momento. Ora si aspetta la commissione tecnica del Dg Paolo La Paglia

Serpent Chassis carbon 2.5mm 120LT- 411264

 

Sono nate altre 7 tartarughine

STROMBOLI – Le tartarughe tornano a nascere nelle Eolie. E’ accaduto ieri notte a Stromboli, lungo la spiaggia.

Sono nate le prime sei tartarughine del nido realizzato nella vulcanica isola di Stromboli. I volontari di Filicudi Wildlife Conservation, diretti dalla biologa romana Monica Blasi, collaborati dalle associazioni Aeolian Islands Preservation Fund, e Blue Marine Foundation e Smilewave Fund, monitoreranno le altre uova fino alla schiusa.

In molti si sono attivati per assicurare la schiusa, dalla Guardia Costiera, al Comune di Lipari, all’associazione Attiva Stromboli.

Ora si attende anche a Lipari la nascita delle tartarughine, vista la nidificazione nella spiaggia di Canneto di poche settimane fa.